“PASSI DI PACE” DAL PAL PICCOLO AL CARSO - LA GRANDE GUERRA

Dopo aver visitato i luoghi, scenario della grande guerra, ascoltato le testimonianze e consultato documenti. Gli allievi hanno partecipato a momenti laboratoriali, che richiedevano di giocare competenze diverse per mettere in scena gli aspetti che più li avevano coinvolti, utilizzando i canali espressivi più affini. Si è lavorato interdisciplinarmente e i singoli gruppi hanno ideato, progettato e realizzato prodotti diversi: testi scritti, testi recitati, animazioni, video che integrati, hanno dato vita al cortometraggio e ad un messaggio da portare nel futuro.

IMMAGINI e BIBLIOGRAFIA

Le immagini delle animazioni sono state create dagli alunni stessi.I video sono stati raccolti durante le uscite didattiche sui luoghi della grande guerra, sempre dagli alunni. Le foto che ritraggono Giuseppe Ungaretti e San Michele provengono dai seguenti libri:

“San Martino del Carso” “Storie di uomini dal fronte” di G.Simonit e “Il poeta e l’albero Isolato”
Le lettere dal campo di prigionia di Dachau e l’immagine dell’alpino sono state gentilmente condivise da uno dei nonni intervistati dalla classe e che hanno aperto cuore e baule dei ricordi.

LUOGHI RIPRESI NEL CORTO
Pal Piccolo, Monte San Michele del Carso, Valloncello dell’albero solitario, Redipuglia.

BIOGRAFIA CLASSE
Classe 5° A della scuola primaria I.Nievo dell’ I.C. di Premariacco -UD-.
20 alunni che abitualmente utilizzano le nuove TIC in modo partecipato in percorsi di cittadinanza attiva e consapevolezza.

Ins. Giuliana Fedele

Video premiato al Concorso Nazionale concorso educativo “Al Fronte e nelle retrovie: l’Italia durante la Prima Guerra Mondiale”, indetto dalla Struttura di Missione per il Centenario della Prima Guerra Mondiale Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal MIUR Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 
icon for podpress  Podcast Video [0:3m]: Play Now | Play in Popup | Download

 
icon for podpress  BACKSTAGE [02:34m]: Play Now | Play in Popup | Download

Scrivi un commento